Biblio/Media-teca

La Biblioteca e’ il luogo dove conserviamo i manuali, la documentazione, gli schemi, tutto il cartaceo relativo ai computer che abbiamo nel museo, ma anche relativo a macchine di cui abbiamo solo la documentazione. Dispone di circa 4000 pezzi tra manuali tecnici, libri di informatica e tecnologia, riviste del settore, schemi, documenti, brochure pubblicitarie d’epoca, e materiali cartacei di vario tipo.

Gli scopi della nostra biblioteca sono molteplici:

  • conservare adeguatamente tutto il materiale cartaceo: manuali, documenti, immagini, schemi elettrici, dattiloscritti, appunti e quanto relativo a computer storici presenti o meno nella nostra collezione;
  • organizzare il materiale con un catalogo che permetta la fruizione dei materiali conservati;
  • digitalizzare il materiale, in modo da preservarlo e da renderlo fruibile anche tramite Internet
  • categorizzare i contenuti in modo da rendere reperibili in modo semplice ed immediato quelle informazioni tecniche di maggiore uso relativamente ai computer ed ai sistemi da noi conservati (schemi elettrici, configurazioni di sistema, etc.)

Inoltre, una parte della Biblioteca e’ adibita a Mediateca; qui conserviamo diversi tipi di unita’ di lettura:

  • Nastri magnetici a bobina
  • Nastri magnetici a cartuccia di vario tipo (QIC di vari formati, DAT, 8mm, audio cassette, DLT etc)
  • Dischi magnetici di vari formati (Floppy 8″, 5 “1/4, 3″1/2, 3″), dischi a cartuccia (ZIP, magnetoottici di vario tipo)
  • Dischi fissi di vario tipo (Winchester, RLL, MFM, ESDI, SCSI, SDA, IDE, SATA, etc)
  • Dischi rimovibili (RL02 Digital, dischi Honeywell, IBM, Texas Instrument, etc)
  • Altri tipi di media (Schede perforate, nastri perforati, schede a banda magnetica, RFID, schede di memoria flash varie, schede PCMCIA etc)
  • Supporti Audio (4 piste, audio di vari tipi, DAT, MINIDISC, etc.)
  • Supporti Video (VHS, Video, Hi8, VHS-C, UMATIC, BETAMAX, Video2000, etc.)

Sezione Recupero Media in allestimento, Novembre 2011

Lo scopo e’ quello di procedere al salvataggio di sistemi operativi, programmi, software e dati contenuti sui supporti magnetici che accompagnano i sistemi del nostro Museo, cosi’ come di eventuali materiali audiovisivi di interesse storico. Questo e’ uno degli aspetti piu’ importanti della nostra ricerca poiche’ la capacita’ di leggere, recuperare e salvare dati da differenti formati obsoleti e’ per noi un motivo di grande orgoglio. Il lavoro di recupero viene effettuato utilizzando apparecchiature restaurate e ricondizionate, computer speciali configurati appositamente per questo compito, e software dedicato, una parte del quale e’ stato adattato da noi stessi per ottenere risultati ottimali.

Grazie alle nostre competenze, alla ricerca continua e ad un discreto parco ricambi, siamo inoltre specializzati nel recupero dati da media obsoleti difettosi o danneggiati.